Aerei, con il profiling dei passeggeri si poteva sventare il CoronaVirus con Cogito.

L’invasione del Corona Virus in Italia fa interrogare su come si poteva evitare e su argomento che era diventato importante per il problema del terrorismo mediorientale. Questa volta non si tratta di persone che possono trasportare bombe, armi chimiche o chissà che altro tipo di strumento offensivo. Ma si tratta di chi sofferente di una particolare patologia medica può essere minaccia per la sicurezza sanitaria nazionale. Dopo l’11 settembre quelli più solerti ed efficenti sono stati di sicuro gli israeliani creando la piattaforma Cogito della Suspect Detection Systems LTD in Israele. Si è riacceso il dibattito sulla necessità di tracciare il profiling dei passeggeri aerei. Il fatto spiacevole, dovuto a una combinazione di inezia, diniego, codardia e correttezza politica, è che i servizi di sicurezza degli aeroporti occidentali ed in questo caso quelli italiani pur essendoci a disposizione tecnologie che banalmente poteva essere solamente il tracciamento dei passaporti in entrata dalla Cina invece di chiudere le rotte aeree tra il nostro paese ed il paese asiatico. Cogito ha due tipologie di applicazione la prima che è fatta per verificare i comportamenti del passeggero. Cogito 4M è un sistema automatico che pone domande alla persona sospetta. Per esempio: siamo in un aeroporto e sottoponiamo al sistema un immigrato che viene dalla Siria. Cogito gli chiederà se è entrato illegalmente, se fa parte dell’Isis e se viene nel nostro Paese per fare un attentato o per altri motivi». Anche in questo caso Cogito avrebbe potuto fare alcune domande di sospetto contagio ad esempio se il passeggero avesse dolori al torace o avrebbe potuto sentirne eventualmente i colpi di tosse tutto questo senza mettere a contatto alcun opeatore umano. La seconda piattaforma che prende il nome di Cogito 3000 prende a distanza la temperatura del viaggiatore mediante una sofisticata telecamera termica. La temperatura se contagiato sarà sicuramente più alta di quella di un normale passeggero. Nessun paese Europeo ha attualmente adottato qualcosa del genere, perchè molto il tema della violazione della privacy, e Cogito oltre che poter ‘interrogare’ esegue operazioni di rilevazione sanitaria in maniera praticamente automatica. Forse è tempo per la sicurezza che si tratti di terrorismo che in questo caso si tratti di una pericolosa infezione di ripensarci visto che oltretutto questi apparati sono portatili ed accessibili a livello di funzionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi